Malattie Croniche

Le malattie croniche si caratterizzano per il fatto di presentare sintomi che perdurano nel tempo, talvolta in maniera costante e altre con fasi di remissione parziale e di riacutizzazione. Per queste malattie le terapie possono portare miglioramenti ma non sono risolutive. La malattie croniche possono essere tra loro molto diverse:
cardiopatie, ictus, tumori, diabete, malattie respiratorie, malattie neurologiche e neurodegenerative, disturbi muscolo-scheletrici, difetti di vista e udito e alcune malattie genetiche, solo per citare alcuni esempi. Possono anche essere di origine virale, come AIDS ed l'epatite.
Numericamente l’incidenza di queste patologie è di molto superiore a quella delle malattie rare.

Secondo l’OMS in Europa le malattie croniche provocano almeno l’86 per cento dei morti e il 77 per cento del carico di malattia.Per questo motivo la lotta alle malattie croniche rappresenta una priorità della Salute Pubblica, sia nei Paesi più ricchi che in quelli poveri. Di qui la necessità di investire nel controllo di queste malattie ma anche nella prevenzione. Le malattie croniche rappresentano anche un problema per la necessità di un diverso modello assistenziale dispetto alle malattie 'acute': le cronice prevedono, infatti, la presa in carico dei pazienti sul territorio e l'assistenza lungo tutto il decorso della malattia. In Italia l’incidenza sempre più alta delle patologie croniche ha portato le istituzioni a definire un Piano nazionale della prevenzione; a tal fine nel 2007 è stato approvato il programma ‘Guadagnare Salute’ che, in linea con una strategia comune europea intende promuovere una serie di progetti e iniziative di prevenzione e comunicazione sull'argomento.

Le malattie croniche in Italia danno diritto all'esenzione della partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie correlate.

 

Le ultime News sulle Malattie Croniche

Sclerosi multipla, ad AISM e FISM il premio “ICPerMed Best Practice in Personalised Medicine Recognition 2022”

Il riconoscimento è stato ottenuto grazie al progetto “BARCODING MS”

Genova - Primi in Europa nella promozione della medicina personalizzata. L'Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM) e la sua Fondazione, FISM, hanno ricevuto a Pamplona l'ICPerMed Best Practice in Personalised Medicine Recognition 2022 con il progetto BARCODING MS. Un premio all'eccellenza italiana nella ricerca e cura della sclerosi multipla (SM) e alla condivisione dei dati come strumento per dare risposte personalizzate ai pazienti, per migliorare i trattamenti e così la loro qualità di vita.

Thu, 26 Jan 2023 23:05:20 +0100
Degenerazione maculare legata all’età, presentato il rapporto ALTEMS sull’impatto economico della patologia

L'analisi di costo su orizzonte life-time ha quantificato la spesa complessiva dell’assistenza al paziente in 60.000 euro, confermando un trend di trattamento sub-ottimale

Milano – La miglior presa in carico di un singolo paziente con degenerazione maculare legata all'età (AMD) porterebbe a un risparmio di risorse di quasi 24.000 euro su una stima lifetime pro capite. È questo il risultato dell’indagine condotta dall’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi sanitari – Facoltà di Economia nel campus di Roma dell’Università Cattolica (ALTEMS) con il supporto non condizionato di Roche Italia.

Thu, 26 Jan 2023 23:05:10 +0100
Malattie infiammatorie croniche intestinali, al via “IBD Cooking Channel”

Una webserie di nove puntate, con la chef Camilla Monteduro e ospiti speciali, per affrontare le paure e le false credenze sull’alimentazione dei pazienti

Roma – Ha preso il via “IBD Cooking Channel”, la prima webserie di cucina per persone con malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI), realizzata da Takeda Italia in collaborazione con Gambero Rosso, con il patrocinio dell’associazione pazienti AMICI ITALIA e della società scientifica IG-IBD (Gruppo Italiano per lo studio delle Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali).

Sun, 22 Jan 2023 23:05:10 +0100
Malattia renale cronica, nasce la piattaforma “Renal Care”

Il sito si rivolge a medici e pazienti per fornire una visione completa e scientificamente aggiornata dell’iperparatiroidismo secondario e del prurito uremico

Roma - È online dal 9 gennaio “Renal Care, il primo portale italiano attualmente dedicato a due condizioni associate alla malattia renale cronica (MRC) di crescente interesse per medici nefrologi e pazienti: l’iperparatiroidismo secondario e il prurito uremico.

Thu, 19 Jan 2023 23:05:10 +0100
Sclerosi multipla, pubblicati i risultati del primo studio al mondo con cellule staminali neurali

Una sperimentazione ideata e condotta dall’IRCCS Ospedale San Raffaele apre la strada allo sviluppo di un’innovativa terapia cellulare

Milano - Per la prima volta al mondo, nel maggio 2017, un paziente affetto da sclerosi multipla (SM) progressiva in stadio avanzato ha ricevuto una terapia a base di cellule staminali neurali (del cervello), nell’ambito dello studio STEMS, coordinato dal professor Gianvito Martino, direttore scientifico dell'IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano e prorettore alla ricerca e alla terza missione dell’Università Vita-Salute San Raffaele, pioniere della ricerca in questo campo.

Thu, 12 Jan 2023 23:05:01 +0100
Alzheimer, delude la sperimentazione di Fase III sull’anticorpo monoclonale gantenerumab

Il rallentamento del declino clinico indotto dal farmaco non ha raggiunto la significatività statistica

La società farmaceutica Roche ha recentemente annunciato i risultati ottenuti negli studi clinici GRADUATE I e II, condotti allo scopo di indagare l’uso del farmaco gantenerumab in persone con decadimento cognitivo lieve (MCI) dovuto a malattia di Alzheimer precoce. Sebbene gantenerumab si sia stato ben tollerato dai pazienti, entrambi gli studi non hanno raggiunto l'endpoint primario di efficacia relativo al rallentamento del declino clinico causato dalla patologia.

Thu, 12 Jan 2023 23:05:01 +0100
Malattie reumatologiche, i consigli a tavola per le feste

La Fondazione Italia per la Ricerca sull’Artrite offre indicazioni utili per personalizzare la dieta dei pazienti, raccomandando quella mediterranea

Milano – “La dieta mediterranea ha un effetto benefico nelle malattie reumatologiche, perché regola il rischio di infiammazione da citochine, contribuisce all’efficacia dei trattamenti e migliora la salute globale dei pazienti, quindi andrebbe privilegiata, anche in occasione dei pranzi e delle cene in vista delle Festività natalizie e di fine anno” segnala la prof.ssa Roberta Ramonda, vicepresidente di FIRA (Fondazione Italiana per la Ricerca sull’Artrite), professore Associato di Reumatologia, Dipartimento di Medicina DIMED, Università di Padova. “Certo, occorre informare adeguatamente i pazienti che l’alimentazione può integrare, ma mai sostituire il trattamento farmacologico”.

Thu, 29 Dec 2022 23:05:20 +0100
Vitiligine, dagli USA un nuovo farmaco inibitore della Janus chinasi

Dell’innovativo approccio terapeutico si è parlato in un convegno dedicato alla patologia che si è svolto a Milano

Milano – Poco diffusa ma estremamente visibile; non contagiosa, eppure ghettizzante. La vitiligine è una malattia autoimmune che colpisce la pelle, provocando l'insorgere di macchie più chiare rispetto al resto dell'incarnato. Per quanto l'incidenza sia bassa - appena l'1,6% della popolazione europea, lo 0,5-2% di quella globale - la visibilità della patologia rende difficile la vita di chi ne è affetto, portando anche a episodi depressivi gravi o moderati. È questo lo scenario emerso dal convegno "Sveliamo il vero volto della vitiligine" che si è tenuto nei giorni scorsi a Milano. Patrocinato da Incyte Italia, l'evento non ha illustrato solo una malattia di cui si parla poco, ma anche nuovi percorsi terapeutici che puntano a migliorare la qualità della vita dei pazienti, costretti ad affrontare ingenti costi per contrastare la patologia.

Thu, 22 Dec 2022 23:05:20 +0100
Osteoporosi: Virginia Visconti vince borsa di studio per giovani ricercatori

L’iniziativa è stata promossa dalla Fondazione per l’Osteoporosi Onlus con il supporto dell’azienda FGP

Torino – Virginia Veronica Visconti, ricercatrice in Biotecnologie Mediche e Medicina Traslazionale sezione di Ortopedia del Laboratorio dell’Osso del Policlinico Tor Vergata di Roma, è la vincitrice della prima borsa di studio del valore di 5.000 euro promossa dalla Fondazione per l’Osteoporosi Onlus con il supporto dell’azienda FGP Srl, leader in Italia nella progettazione e nella produzione di ausili per l’ortopedia e la riabilitazione. Fra i progetti presentati, quello più innovativo riconosciuto a livello internazionale in materia di osteoporosi è risultato il suo, dal titolo “Deregulated Clusterin as a marker of bone fragility: new insights into the pathophysiology of Osteoporosis”, pubblicato nel 2022 sulla prestigiosa rivista Genes.

Tue, 13 Dec 2022 23:05:10 +0100
Malattie reumatologiche: cure sempre più digitali e integrate

Una ricerca svolta da Politecnico di Milano e APMARR svela l’impatto della digitalizzazione: è boom di telemonitoraggio e di videochiamate per il controllo della salute

La reumatologia italiana abbraccia un nuovo modello di cure sempre più digitale e integrato. Nell’ultimo anno, secondo quanto rivelato da una ricerca svolta dall’Osservatorio Sanità Digitale del Politecnico di Milano in collaborazione con APMARR (Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare), c’è stato un aumento del 19% delle telefonate e/o videochiamate di controllo sullo stato di salute effettuate dalle persone con patologie reumatologiche con il proprio specialista reumatologo.

Thu, 08 Dec 2022 23:05:10 +0100
Leggi tutte le news...