Malattie Croniche

Le malattie croniche si caratterizzano per il fatto di presentare sintomi che perdurano nel tempo, talvolta in maniera costante e altre con fasi di remissione parziale e di riacutizzazione. Per queste malattie le terapie possono portare miglioramenti ma non sono risolutive. La malattie croniche possono essere tra loro molto diverse:
cardiopatie, ictus, tumori, diabete, malattie respiratorie, malattie neurologiche e neurodegenerative, disturbi muscolo-scheletrici, difetti di vista e udito e alcune malattie genetiche, solo per citare alcuni esempi. Possono anche essere di origine virale, come AIDS ed l'epatite.
Numericamente l’incidenza di queste patologie è di molto superiore a quella delle malattie rare.

Secondo l’OMS in Europa le malattie croniche provocano almeno l’86 per cento dei morti e il 77 per cento del carico di malattia.Per questo motivo la lotta alle malattie croniche rappresenta una priorità della Salute Pubblica, sia nei Paesi più ricchi che in quelli poveri. Di qui la necessità di investire nel controllo di queste malattie ma anche nella prevenzione. Le malattie croniche rappresentano anche un problema per la necessità di un diverso modello assistenziale dispetto alle malattie 'acute': le cronice prevedono, infatti, la presa in carico dei pazienti sul territorio e l'assistenza lungo tutto il decorso della malattia. In Italia l’incidenza sempre più alta delle patologie croniche ha portato le istituzioni a definire un Piano nazionale della prevenzione; a tal fine nel 2007 è stato approvato il programma ‘Guadagnare Salute’ che, in linea con una strategia comune europea intende promuovere una serie di progetti e iniziative di prevenzione e comunicazione sull'argomento.

Le malattie croniche in Italia danno diritto all'esenzione della partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie correlate.

 

Le ultime News sulle Malattie Croniche

Epilessia: a Fano una donna rimproverata per via di una crisi

Allarme della Federazione Italiana Epilessie per i casi di discriminazione, ancora troppo frequenti in Italia

Roma – La Federazione Italiana Epilessie (FIE) segnala l’ennesimo caso di discriminazione che si è verificato nei confronti di una persona con epilessia. Domenica 8 ottobre, in un ristorante sul lungomare di Marotta di Fano, in provincia di Pesaro e Urbino, una donna di 47 anni ha avuto una crisi epilettica generalizzata che si è risolta spontaneamente nel giro di pochi minuti. Al marito, recatosi alla cassa per pagare le pizze che non avevano fatto in tempo a consumare, la ristoratrice ha detto che persone come loro sarebbe meglio se ordinassero e mangiassero la pizza a casa, e ha accusato la donna di aver spaventato la clientela. In realtà, nessun allarme si era creato nel ristorante in occasione dell’episodio, e anzi, un paio di persone si erano avvicinate alla coppia offrendo il loro aiuto.

Thu, 19 Oct 2017 22:00:01 +0200
Psoriasi, a raccontare la malattia il progetto 'Sulla mia pelle'

Milano - Hanno aderito con coraggio e generosità per raccontarsi davanti a una telecamera, o attraverso carta e penna, i protagonisti del progetto di sensibilizzazione sulla psoriasi 'SULLA MIA PELLE. Il racconto della mia psoriasi'. Uomini, donne, giovani e meno giovani, hanno messo a nudo il loro vissuto, le loro difficoltà e i loro personali traguardi di una vita con la psoriasi. Perché oggi sono di nuovo felici, a testimonianza del fatto che grazie anche alle terapie, tornare a vivere si può. Un messaggio di speranza per chi soffre di questa malattia cronica invalidante, ancora troppo spesso sottovalutata.

Thu, 19 Oct 2017 22:00:01 +0200
Malattie reumatiche, un'emergenza per oltre 5 milioni di italiani

Roma – “Abbiamo iniziato un importante viaggio nelle regioni italiane per radiografare i bisogni e le condizioni di vita delle persone con malattie reumatiche severe”, spiega Antonella Celano, Presidente di APMAR (Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare), in occasione dell’apertura del convegno 'Le malattie reumatologiche e i 21 Sistemi Sanitari Regionali', presso la Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini”.

Thu, 19 Oct 2017 22:00:01 +0200
Artrite: scoperto meccanismo che causa infiammazione cronica

La ricerca congiunta tra Bambino Gesù e Consiglio Nazionale delle Ricerche apre alla possibilità di nuovi protocolli terapeutici

Identificato il meccanismo che causa la cronicizzazione dell’infiammazione tipica dell’artrite idiopatica giovanile nei bambini e dell’artrite reumatoide negli adulti. Lo studio congiunto tra Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e l’Istituto di Farmacologia Traslazionale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Ift-Cnr) ha dimostrato come l’elevata presenza di due particolari proteine (p75NTR e proNGF) nei soggetti colpiti da queste patologie sia alla base di tale meccanismo. I risultati, pubblicati su RMD, la rivista scientifica dell’European League Against Rheumatism (EULAR), hanno messo in luce l’esistenza di un circolo vizioso che amplifica l’infiammazione (e quindi il danno) dei tessuti articolari.

Wed, 18 Oct 2017 22:00:01 +0200
Malattie infiammatorie croniche intestinali, al via in Italia la campagna 'IBDUnmasked'

Roma - Dopo lanci di successo in vari Paesi del mondo, arriva anche in Italia 'IBDUnmasked', iniziativa voluta da Takeda, in collaborazione con Marvel Custom Solutions, con l’obiettivo di sostenere i pazienti che soffrono di colite ulcerosa e malattia di Crohn ed esaltare il coraggio, la forza e la determinazione con cui affrontano queste malattie.

Sun, 15 Oct 2017 22:00:01 +0200
Artrite reumatoide, nasce il progetto di teatroterapia 'ripARtiamo'

Milano - Partire dall’ascolto dei bisogni per dare una risposta concreta. Con questo obiettivo, Sanofi Genzyme, divisione specialty care di Sanofi, e le Associazioni AMRER (Associazione Malati Reumatici Emilia Romagna), ANMAR (Associazione Nazionale Malati Reumatici) e APMAR (Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare) hanno individuato nella teatroterapia una modalità originale e certificata di supporto psicologico per le persone con artrite reumatoide. Si chiama “ripARtiamo - la Teatroterapia per affrontare l’Artrite Reumatoide” e si avvale della collaborazione di APIT (Associazione Professionale Italiana Teatroterapia). Sono previste, entro la fine dell’anno, tre sessioni pilota in altrettante regioni italiane: Lombardia, Emilia Romagna e Puglia.

Sun, 15 Oct 2017 22:00:01 +0200
Fibrillazione atriale, parte la seconda edizione di 'Riprenditi la vita'

A.L.I.Ce. Italia Onlus ha lanciato la nuova edizione di 'Riprenditi la vita', la campagna informativa sulla fibrillazione atriale (FA) e sull’importanza di tenerla sotto controllo per evitare ictus invalidanti. Obiettivo della campagna, che nell’edizione dello scorso anno si è svolta con successo sui social dell’Associazione, è quello di estendere il messaggio di prevenzione all’intera popolazione, portandolo sul territorio grazie alla collaborazione con le sezioni locali di A.L.I.Ce Italia Onlus.

Thu, 12 Oct 2017 22:00:01 +0200
L'uso di cortisonici inalati aumenta il rischio di polmonite

Uno studio canadese ha riscontrato una forte relazione dose-risposta fra questi farmaci e l'incidenza della malattia polmonare da micobatteri non-tubercolari. Nessuna associazione significativa, invece, con la tubercolosi

Toronto (Canada) – L'uso di cortisonici inalati risulta associato ad un aumento del rischio di polmonite. Lo certifica uno studio pubblicato sulla rivista European Respiratory Journal, condotto per determinare se l'uso di questi farmaci fosse associato ad un aumento del rischio di malattia polmonare da micobatteri non-tubercolari o di tubercolosi.

Thu, 12 Oct 2017 22:00:01 +0200
Sclerosi multipla e squilibrio del microbiota: possibile una relazione?

Un nuovo ambito di indagine cerca di far luce sul potenziale ruolo della flora batterica intestinale nello sviluppo di malattie infiammatorie

Comunemente, si conferisce alla parola “batterio” una connotazione negativa, legata ai concetti di infezione, epidemia o più semplicemente di malattia. Tuttavia, esistono anche batteri amici della salute dell’uomo, come quelli che compongono la flora intestinale. Quello che prende il nome di microbiota – l’insieme di tutti i batteri che colonizzano il nostro intestino – non è un vago concetto di biologia, intuitivamente legato alla pubblicità di uno yogurt, bensì l’oggetto di un sempre crescente numero di studi clinici che ne indagano non solo la funzionalità e il ruolo, ma anche l'impatto sulla patogenesi di malattie quali la sclerosi multipla (SM).

Thu, 12 Oct 2017 22:00:01 +0200
Malattia di La Peyronie: i dati 'real life' confermano l'efficacia del trattamento con collagenasi

Prof. Vincenzo MironeIl prof. Vincenzo Mirone: “Nei pazienti da me trattati si è verificato un miglioramento medio della curvatura del pene del 32%”

Napoli – Una patologia immunitaria in forte aumento, che colpisce circa un milione di persone in Italia: è la malattia di La Peyronie, o Induratio Penis Plastica. Un disturbo sottodiagnosticato e sottotrattato, che in Italia colpisce prevalentemente la popolazione fra i 50 e i 70 anni, ma che può insorgere a tutte le età. Nei soggetti predisposti, la formazione di una placca di tessuto fibroso provoca una curvatura del pene con un conseguente accorciamento, dolore, problemi durante l’erezione e un peggioramento della qualità di vita. Questi problemi, sia fisici che psicologici, sono stati trattati a fondo nel corso del 90º congresso nazionale della Società Italiana di Urologia (SIU), che si è concluso ieri a Napoli.

Wed, 11 Oct 2017 09:23:26 +0200
Leggi tutte le news...