Malattie Croniche

Le malattie croniche si caratterizzano per il fatto di presentare sintomi che perdurano nel tempo, talvolta in maniera costante e altre con fasi di remissione parziale e di riacutizzazione. Per queste malattie le terapie possono portare miglioramenti ma non sono risolutive. La malattie croniche possono essere tra loro molto diverse:
cardiopatie, ictus, tumori, diabete, malattie respiratorie, malattie neurologiche e neurodegenerative, disturbi muscolo-scheletrici, difetti di vista e udito e alcune malattie genetiche, solo per citare alcuni esempi. Possono anche essere di origine virale, come AIDS ed l'epatite.
Numericamente l’incidenza di queste patologie è di molto superiore a quella delle malattie rare.

Secondo l’OMS in Europa le malattie croniche provocano almeno l’86 per cento dei morti e il 77 per cento del carico di malattia.Per questo motivo la lotta alle malattie croniche rappresenta una priorità della Salute Pubblica, sia nei Paesi più ricchi che in quelli poveri. Di qui la necessità di investire nel controllo di queste malattie ma anche nella prevenzione. Le malattie croniche rappresentano anche un problema per la necessità di un diverso modello assistenziale dispetto alle malattie 'acute': le cronice prevedono, infatti, la presa in carico dei pazienti sul territorio e l'assistenza lungo tutto il decorso della malattia. In Italia l’incidenza sempre più alta delle patologie croniche ha portato le istituzioni a definire un Piano nazionale della prevenzione; a tal fine nel 2007 è stato approvato il programma ‘Guadagnare Salute’ che, in linea con una strategia comune europea intende promuovere una serie di progetti e iniziative di prevenzione e comunicazione sull'argomento.

Le malattie croniche in Italia danno diritto all'esenzione della partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie correlate.

 

Le ultime News sulle Malattie Croniche

Sclerosi multipla, nasce l’app “eSpriMiti”

Si tratta di uno strumento pensato per aiutare le persone che convivono con la patologia a trovare le parole giuste per descrivere i loro sintomi “invisibili” 

Milano – Con una prevalenza in Italia di 113 casi ogni 100mila abitanti, colpendo principalmente i giovani nell’età di vita più produttiva, tra i 20 e i 40 anni, e le donne con un rapporto di 2 a 1 rispetto agli uomini, la sclerosi multipla (SM) risulta avere un impatto sociale decisamente rilevante. Tutto ciò è ulteriormente aggravato, dal punto di vista psicologico ed emotivo, dalla difficoltà di coloro che sono affetti da SM di esternare, in modo significativo, i sintomi invisibili quali, ad esempio, dolore, annebbiamento mentale e fatica.

Thu, 12 May 2022 22:05:01 +0200
Malattie reumatologiche, il CReI lancia un concorso fotografico aperto ai pazienti

Il termine ultimo per l’invio delle candidature è il 31 maggio 2022

Sono aperte le iscrizioni per la partecipazione al progetto “GIOIA”, un concorso fotografico indetto dal Collegio Reumatologi Italiani (CReI), società scientifica senza fini di lucro, in collaborazione con le associazioni dei pazienti reumatologici. Il progetto, rivolto alle persone affette da malattie reumatiche, nasce dalla volontà di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tematica dell’incomprensione sociale e si avvale dell’espressione artistica allo scopo di mostrare il lato positivo della convivenza con questo tipo di patologie.

Wed, 11 May 2022 11:08:24 +0200
Maculopatie, una diretta Facebook per rispondere alle domande dei pazienti

L’iniziativa “Chiedi all’esperto” si è svolta nell’ambito della campagna #salvarelavistasipuò

Milano – I pazienti hanno desiderio e necessità di essere sempre più protagonisti del loro percorso di cura e per fare questo hanno bisogno di informazioni chiare, univoche, con una solida base scientifica. Grazie all’evoluzione dei mezzi di comunicazione, soprattutto online, e alla facilità di accesso al mondo dei social, spesso chi vuole avere rapidamente un’informazione circa la propria salute si rivolge al web.

Sun, 08 May 2022 22:05:01 +0200
Dermatite atopica, al via la campagna “Rimettiti in Gioco”

Sul sito “Vicini di Pelle” nuovi strumenti aiutano a migliorare la consapevolezza dell’impatto della malattia

Roma – AbbVie ha lanciato “Rimettiti in Gioco”, una campagna di informazione e sensibilizzazione sulla dermatite atopica realizzata in collaborazione con l’associazione dei pazienti ANDeA. L’iniziativa comprende una nuova sezione del sito “Vicini di Pelle” dedicata a questa patologia, contenente utili informazioni, oltre a una serie di strumenti che consentono al paziente di contattare il centro dermatologico più vicino al proprio domicilio e prepararsi alla visita specialistica. Per partecipare attivamente è possibile seguire i canali Facebook e Instagram "Vicini di Pelle".

Fri, 06 May 2022 09:21:47 +0200
È online “Sottosopra”, il nuovo singolo di una ‘cantautrice rara’

L’autrice del brano è la giovane Flavia Celano, affetta da una forma congenita di degenerazione maculare 

Il 15 aprile è uscito in tutti i digital store "Sottosopra", il nuovo singolo della cantautrice lucana Flavia Celano, che studia al Saint Louis College of Music di Roma. Il brano descrive i conflitti interiori tipici della giovane età, analizzati però con la profondità di una ragazza nata ‘diversa’ e per questo sempre in lotta con sé stessa e con una società che discrimina chi è fuori dal comune. “Chi non si adegua, viene irrimediabilmente spinto ai margini della società”, spiega la cantante. “Il nuovo singolo ‘Sottosopra’ analizza la società contemporanea, estremamente competitiva e accanita nel cercare di plasmare anche gli aspetti più personali dell'individuo, come la carriera e la scelta di formare una famiglia.” 

Thu, 05 May 2022 22:05:03 +0200
Piano Nazionale Demenze: definita la ripartizione dei fondi stanziati

La Federazione Alzheimer Italia: “Garantiremo che il denaro sia utilizzato per progetti veramente utili ai pazienti” 

Dopo oltre un anno dall’approvazione dello stanziamento dei fondi per il Piano Nazionale Demenze, è stata definita la modalità di ripartizione di questi fondi. Come Federazione Alzheimer Italia abbiamo già sottolineato che 15 milioni sono una cifra assolutamente insufficiente a coprire le esigenze dei malati e le loro famiglie e, per di più, è stato sprecato molto tempo prezioso prima di sapere come poterla utilizzare. La Federazione Alzheimer Italia, come membro del Tavolo Permanente sulle Demenze, si fa garante del fatto che questi fondi siano impiegati in progetti veramente utili e abbiano un’effettiva ricaduta sul territorio ma, soprattutto, sulla vita delle persone con demenza e i loro familiari”. Gabriella Salvini Porro, presidente della Federazione Alzheimer Italia, commenta così la notizia della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto-legge del Ministero della Salute, insieme al Ministero dell’Economia e delle Finanze, che ha sancito l’approvazione del riparto dei 15 milioni del Fondo triennale per l’Alzheimer e le demenze.

Thu, 14 Apr 2022 22:05:00 +0200
Malattie reumatiche, approvata alla Camera una mozione per la tutela dei pazienti

Antonella Celano, presidente APMARR: “Ora auspichiamo che il Governo concretizzi con urgenza quanto previsto dal testo”

Roma – “L’approvazione unanime alla Camera, lo scorso 3 marzo, della mozione sulle malattie reumatologiche rappresenta un’importante presa di coscienza da parte delle Istituzioni dell’importanza e urgenza del tema, e una risposta da parte della politica alle attese di tutte le persone con patologie reumatologiche”, ha dichiarato Antonella Celano, Presidente APMARR (Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare) nel suo intervento alla conferenza stampa “Malattie reumatologiche – Società Scientifiche, Associazioni di pazienti e Politica insieme per una mozione approvata e condivisa”, che si è svolta il 7 aprile presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati.

Thu, 14 Apr 2022 22:05:00 +0200
Malattia di Parkinson, oggi è la Giornata Mondiale

La Società Italiana di Neurologia fa il punto sull’importanza della diagnosi precoce e sulle nuove terapie a ultrasuoni

Roma – Quali sono i campanelli d’allarme che ci possono far pensare alla Malattia di Parkinson? E quali sono le più recenti novità terapeutiche per la cura di questa patologia?  In occasione della Giornata Mondiale della Malattia di Parkinson che si celebra l'11 di aprile, la Società Italiana di Neurologia (SIN) ribadisce l’importanza della diagnosi precoce per intervenire tempestivamente con una terapia mirata.

Sun, 10 Apr 2022 22:05:00 +0200
Parkinson, al via indagine record sulle mutazioni del gene GBA

Protagonisti dello studio gli IRCCS della Rete di Neuroscienze e Neuroriabilitazione del Ministero della Salute

Roma – Sono 1.600 pazienti arruolati dall’Istituto Virtuale Nazionale (IVN) Parkinson, uno dei cinque creati nell’ambito della Rete Nazionale IRCCS Neuroscienze e Neuroriabilitazione del Ministero della Salute, che parteciperanno allo studio sulle basi genetiche della malattia di Parkinson, e sul ruolo delle mutazioni del gene GBA in particolare, grazie all’utilizzo di un protocollo di analisi genetica e caratterizzazione fenotipica armonizzato da 16 dei 30 IRCCS aderenti la Rete che intervengono all’iniziativa.

Thu, 31 Mar 2022 22:05:00 +0200
Osteoporosi, pubblicato il rapporto SCOPE ‘21

L’International Osteoporosis Foundation evidenzia l’incremento di tutti gli indicatori della patologia e delle fratture ossee ad essa collegate: prevalenza, incidenza e costi 

Roma - Con il progressivo invecchiamento della popolazione italiana, il compito di preservare l’indipendenza e gli stili di vita attivi della popolazione si è trasformata in una sfida che la ricerca, l’innovazione, le iniziative sociali e la politica sanitaria possono aiutare ad affrontare. Le fratture da fragilità (568.000 nuovi casi nel 2019 in Italia) rappresentano un grave ostacolo all’invecchiamento in buona salute, compromettendo l’indipendenza e la qualità di vita di circa 4.400.000 persone (80% donne e 20% uomini) che nel nostro Paese soffrono di osteoporosi (principale causa delle fratture da fragilità).

Thu, 31 Mar 2022 22:05:00 +0200
Leggi tutte le news...